SANA 2022 offrirà un programma molto ricco di eventi, con numerosi approfondimenti sugli argomenti più attuali e dibattiti sulle soluzioni necessarie ad affrontare i nuovi assetti del mercato dopo la pandemia.


Innanzitutto la filiera biologica, oggi al centro anche del dibattito politico-economico: Rivoluzione Bio, gli Stati Generali del Biologico, si occuperà sia della presentazione dei dati dell’ultimo anno, con l’approfondimento dell’Osservatorio SANA, sia del confronto con le Istituzioni.
Il packaging costituirà uno dei temi portanti del programma, in particolare per quanto riguarda la ricerca di soluzioni sostenibili: il “Packaging Responsabile” sarà infatti il focus di due convegni organizzati nell’ambito di SANATECH, dedicati rispettivamente ai comparti della cosmesi e dell’agroalimentare.

 

Il programma eventi di SANA 2022 è in via di definizione.

 

 

Rivivi gli appuntamenti convegnistici che hanno arricchito l'edizione 2021 di SANA.

GESTIONE RESILIENTE E PROTEZIONE SOSTENIBILE IN FRUTTICOLTURA E VITICOLTURA BIOLOGICA

10:00 - 12:30

Programma:

 

MODERA
Duccio Caccioni, CAAB Bologna


SALUTI
Massimo Tagliavini, Presidente AISSA

 

RELAZIONI

 

  • Gestione sostenibile della fertilità e della copertura del suolo nei frutteti - Davide Neri, SOI

 

  • Uso di chitosano ed altri induttori di resistenza come alternative al rame nella protezione antiperonosporica della vite - Gianfranco Romanazzi, AIPP

 

 

  • Controllo biologico di insetti dannosi alla vite: dalla teoria alla pratica - Andrea Lucchi, SEI-sEa

 

  • Il ruolo dei cambiamenti climatici e del global trade nell'ampliamento degli areali di distribuzione dei patogeni e nel miglioramento delle loro performances patogeniche - Giacomo Lorenzini, SIPaV (*)

 

DIBATTITO

 

(*) COLLEGAMENTO A DISTANZA
Il convegno è organizzato congiuntamente dalle società scientifiche Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana (SOI), Associazione Italiana per la Protezione delle Piante (AIPP), Società Entomologica Italiana (SEI-sEa) e Società Italiana di Patologia Vegetale (SIPaV) con l’obiettivo di mostrare il ruolo dei cambiamenti climatici e le innovazioni nella gestione e nella protezione dei frutteti e dei vigneti volte a favorire la biodiversità e a migliorare la sostenibilità delle produzioni.

IL SUOLO NELLA FILIERA PRODUTTIVA AGROALIMENTARE, BIOLOGICA E SOSTENIBILE

13:45 - 15:15

Programma:

 

13.45 –13.55 Apertura workshop e indirizzi di saluto

Prof. Giuseppe Corti - Presidente SIPe

 

 

13.55 –14.10 La filiera del castagno 

Prof.ssa Livia Vittori Antisari DISTAL, Università di Bologna, Tavolo tecnico MIPAAF per la castanicoltura
Prof.ssa Gloria Falsone DISTAL, Università di Bologna

 

 

14.10 - 14.25 La filiera della vite

Prof. Simone Priori DAFNE, Università della Tuscia

 

 

14.25 - 14.40 La filiera del pascolo

Prof.ssa Silvia Stanchi DISAFA, Università di Torino
Prof. Andrea Vacca Dip Scienze chimiche e geologiche, Università di
Cagliari

 

 

14.40 - 14.55 La filiera degli agrumi

Prof. Carmelo Dazzi SAAF, Università di Palermo
Prof. Giuseppe Lo Papa SAAF, Università di Palermo

 

 

14.55 - 15.15 Sintesi degli interventi, conclusioni, domande a risposta rapida

RIVOLUZIONE BIO - OSSERVATORIO SANA - NUMERI CHIAVE, PROSPETTIVE DI MERCATO, RUOLO PER IL MADE IN ITALY

14:30 - 18:00

Intervengono: SINAB, ISMEA, Nomisma, Naturland, Zurich

 

Modera: Armando Garosci | Direttore Largo Consumo

 

Conclusioni dei lavori a cura del senatore Francesco Battisoni | Sottosegretario di Stato Politiche agricole alimentari e forestali

SOSTENIBILITÀ E COSMESI BIOLOGICA E NATURALE: LEVA COMMERCIALE O VALORE ETICO DI IMPRESA? PROSPETTIVE, OPPORTUNITÀ E STRUMENTI OFFERTI DALLA CERTIFICAZIONE

14:30 - 16:30

Relazioni:

 

  • Il valore di produrre Climate Smart - Federica Rossi, CNR
  • Strumenti di misurazione e certificazione della sostenibilità - Giuseppe Maio, CCPB

 

 

Tavola Rotonda:

Modera - Marinella Trovato, SISTE

 

  • Francesco Marchetti - Altromercato
  • Alessandra Pantella - Oway
  • Fabrizio Piva - CCPB
  • Linda Masello - Salix

 

Per informazioni: pressoffice@ccpb.it

NORME E METODI PER IL GREEN PEST MANAGEMENT NELLE FILIERE ALIMENTARI BIOLOGICHE E SOSTENIBILI

15:30 - 17:30

Programma:

 

15.15 - 15.30 Ingresso e registrazione dei partecipanti

 

15.30-15.40 Paolo Guerra, Nopest®
L’analisi del contesto: infestazioni, alimenti, biologico, clima e orientamenti al Green Deal.


15.40-16.00 Elisabetta Szulin – Responsabile Ufficio Certificazione Food Safety, CCPB
Le normative in materia di produzione biologica e correlazioni con gli standard in materia di sicurezza igienica degli alimenti (BRC, IFS).

 

16.00-16.20 Sara Savoldelli, Dip. di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l'Ambiente, UNI Milano
I principali insetti infestanti le derrate vegetali in post raccolto e panoramica sulla lotta biologica (uso di insetti utili) applicata nelle aziende alimentari.

 

16.20-16.40 Paolo Guerra, Direzione Tecnica e Commerciale Evoluzione Servizi
I trattamenti con il calore per la disinfestazione delle industrie alimentari e degli allevamenti avicoli, un sistema biologico ed eco sostenibile.

 

16.40-17.00 Lorenzo Moschini, Ufficio Tecnico e Ricerca & Sviluppo, Evoluzione Servizi
Nuove metodologie per il trattamento protettivo in atmosfera modificata delle derrate vegetali in big bag o in sacchi pedana nelle fasi di stoccaggio e di trasporto

 

17.00-17.20 Gianni Conti, Direzione Tecnica e Operativa, Evoluzione Servizi
Il corretto utilizzo dei feromoni nei piani di monitoraggio e nella confusione sessuale degli insetti all’interno delle aziende alimentari

 

17.20-17.30 Domande e conclusioni
 

 

LA NUTRIZIONE DELLA PIANTA IN AGRICOLTURA BIOLOGICA

09:45 - 11:45

RIVOLUZIONE BIO - LE POLICY PER IL SETTORE

10:00 - 13:30

 

Keynote speech “VERSO IL PIANO DI AZIONE ITALIANO PER LO SVILIPPO DEL BIOLOGICO” a cura del Prof. Angelo Frascarelli e Silvia Zucconi | Nomisma

 

 

A seguire TAVOLA ROTONDA CON ISTITUZIONI

 

Intervengono: AssoBio, Cia, Coldiretti, DG Agri European Commission, FederBio, ICE, Mipaaf, Regione Emilia-Romagna, Zurich

 

 

IL PACKAGING RESPONSABILE: FOCUS ON COSMETICS

10:30 - 13:30

 Programma preliminare:

 

Modera
Stefano Lavorini, Direttore Italia Imballaggio

 

 

10.30 – 10.40 Apertura convegno e indirizzi di saluto
Renato Ancorotti, Presidente Cosmetica Italia

 

10.40 – 10.50 Cosmesi e packaging. Evoluzione post pandemica: i numeri verso una nuova normalità
Gian Andrea Positano, Cosmetica Italia

 

10.50 - 11.10 Bioplastiche: La plastica è tornata di moda? Panorama europeo
Paola Fabbri, Università di Bologna

 

11.10 - 11.30 Cosmetica responsabile: un focus sul packaging dal report Make-up the future
Alessandro Strada, Quantis



11.30 - 12.10 Tavola Rotonda - Il beauty virtuoso e sostenibile

Cosmetica Italia Matteo Locatelli, Vicepresidente Cosmetica Italia

Hera/Aliplast Paolo Glerean, Aliplast

Assocarta Massimo Modugno/Ramunni Assocarta

Case History

  • La Saponaria
  • O Way
  • Natura e benessere
  • Gala Cosmetics

 

12.40 - 13.00 Discussione e termine lavori

 

A seguire VISITA ALL’AREA DEMO “PALETTE NEVERENDING”
Realizzazione a cura di Simona Antonini per BolognaFiere
 

IL FUTURO DEL CIBO, SE NON ORA QUANDO?

10:30 - 13:00

Relazioni:

  • Carlo Alberto Pratesi - Università Roma Tre
  • Gabriele Canali - Università Cattolica del Sacro Cuore

 

Tavola rotonda:

  • Fabrizio Piva - CCPB
  • Enrico Barone - Conserve Italia
  • Luigi Cattivelli - CREA Centro di ricerca Genomica
    e Bioinformatica
  • Massimo Fileni - Fileni Alimentare
  • Francesco Gai - ISPA CNR
  • Massimo Marino - Perfect Food
  • Matteo Vanotti - xFarm 

IL BIOLOGICO NEI PAESI ESTERI - DALLE PAROLE DEI CORRISPONDENTI GIORNALISTICI (EGITTO, SPAGNA, RUSSIA, FRANCIA)

12:15 - 13:30

MODERA


Alfredo Tesio
Italia –Danimarca
Responsabile Gruppo Alimentare -Stampa Estera

 

 

INTERVENGONO


Rossend Domenech
Spagna
El Periodico


Mahdi El Nemr
Egitto
AgenziaKuna


Elena Pouchkarskaia
Russia
Kommersant


Bernard Bedarida
Francia
TV France

SELVICOLTURA E AGROSELVICOLTURA: RISORSE PER L’AMBIENTE RURALE E URBANO

14:00 - 15:30

Alle foreste ed agli alberi è sempre più riconosciuto un ruolo per il benessere collettivo ed individuale. Recentemente è stata sviluppata la terapia forestale come strumento di cura e prevenzione medica in termini psicofisiologici, mentre è da tempo conosciuto il ruolo ecologico di alberi e foreste per la conservazione della biodiversità e per garantire la salubrità degli ambienti rurali, urbani e peri urbani.
Inoltre, gli alberi ed i boschi sono una risorsa con produzioni legnose e non legnose rinnovabili e sostenibili e con filiere che garantiscono il presidio di territori marginali.
C’è la convinzione di dover sempre più collegare le filiere e le risorse primarie con tutte le attività di trasformazione in un’ottica di salubrità ambientale.

 

Programma degli interventi:

 

Modera G. Minotta, Università di Torino


14.00 -14.15 Il contributo della selvicoltura per il benessere collettivo
G. Minotta, Università degli Studi di Torino

 

14.15-14.30 L’agroforestry: il ruolo degli alberi nel territorio agricolo
P. Paris, CNR-IRET

 

14.30-14.45 Bioedilizia e Biomateriali lignocellulosici
M. Romagnoli, Università della Tuscia

 

14.45-15.00 Alberi e Fitorimedio
P. De Angelis, Università della Tuscia

 

15.00-15.15 Discussione

 

L’INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA BIOLOGICA INIZIA DAI MEZZI TECNICI

14:00 - 15:30

RIVOLUZIONE BIO – FOOD: PACKAGING & BIO

14:30 - 17:00

Indagine AssoBio sul packaging sostenibile

 

 

Programma preliminare:

 

14.30 Saluti di benvenuto e Introduzione
Introduce e modera: Luca Maria De Nardo, Editor Com.Pack

 

14.45 Il Progetto Packaging di AssoBio
Roberto Zanoni, AssoBio
 

 

15.00 L’importanza del packaging sostenibile per il Bio : progetto e case history
Ersilia Di Tullio, Nomisma

 

Case History:

  • Probios - Elisa Favilli, Marketing Manager
  • NaturaSi - Fausto Jori, Amministratore Delegato
  • Cooperativa Gino Girolomoni, Giovanni Battista Girolomoni, Presidente

 

15.45 Osservatorio Packaging del Largo Consumo La transizione del biologico verso un pack sostenibile
Silvia Zucconi, Nomisma

 

16.00 La sostenibilità ambientale del packaging: tra necessità e approccio competitivo
 Alessandro Manzardo, Università di Padova

 

16.15 Tavola Rotonda
Organic Food-La scelta di un packaging ‘coerente’ - i materiali
Modera: Luca Maria De Nardo, Editor Com.Pack

 

Intervengono:

  • AssoBio 

Food: Packaging & Bio Indagine AssoBio sul packaging sostenibile- Fernando Favilli, Presidente

Nicoletta Maffini, Vice Presidente

 

 

  • Assobioplastiche

Coniugare sostenibilità ambientale a performance d’uso: il caso dei biopolimeri compostabili

Elisabetta Bottazzoli, Direttrice Generale

 

 

  • Comieco

Il riciclo del food packaging a prevalente base cellulosica: lo standard Aticelca

Lorenzo Bono, Responsabile Area Ricerca e Sviluppo

 

 

  • Assoimballaggi

La sostenibilità ambientale del packaging in legno

Cosimo Messina, Vice Presidente

 

 

  • CIC (Consorzio Italiano Compostatori

Il ruolo della filiera del riciclo organico nella valorizzazione del packaging compostabile

Massimo Centemero, Direttore Generale

 

 

17.30 Conclusioni e termine dei lavori

LO STRANO CASO DELL’ALOE E DEI PREPARATI ANTRACENICI: QUANDO NORME E SCIENZA SI CONTRADDICONO

15:00 - 17:00

L’anno 2021 sarà ricordato dagli operatori economici interessati, oltre che per i devastanti effetti sanitari ed economici della pandemia, per una vicenda che ha fortemente condizionato il mercato alimentare ed in specie quello degli integratori alimentari, ma con impatti nel lungo periodo di imprevedibile portata su altri settori economici e sulla intera catena commerciale. Con un’operazione che poco ha a che vedere con la finalità di tutela della salute dei consumatori, l’Unione europea ha infatti adottato una misura che vieta l’uso di Aloe spp e delle preparazioni a base di idrossiantraceni, sostanze contenute anche in altre specie vegetali. Della tradizione d’uso erboristica di tali preparazioni, dell’iter legislativo che ha portato al loro bando, di quanto dice la scienza a proposito della loro presunta pericolosità, delle difficoltà applicative ed analitiche e del ricorso presentato da SISTE ed ASSOERBE contro l’operato della Commissione europea, si parlerà in occasione dell’incontro organizzato in occasione del SANA.

 

Tra i relatori:

 

  • Giovanni Appendino - PO presso Università del Piemonte Orientale
  • Valeria Dusolina Di Giorgi Gerevini - Direttore Ufficio IV DGSAN
  • Corrado Galli - Presidente SITOX.

NON C’È AGRICOLTURA SENZA SUOLO. E NON C’È SUOLO FERTILE SENZA AGROECOLOGIA

15:00 - 17:30

Workshop di Cambia la Terra, nell'ambito del progetto Biols.

LE INNOVAZIONI NELLE FILIERE CEREALICOLE BIOLOGICHE

16:00 - 17:30

BIO&CONSUMI AWARDS 2021 BY TESPI MEDIAGROUP

16:30 - 18:00

PROGETTO BIOCONTROLLO: PRIMI RISULTATI E SVILUPPI FUTURI

10:00 - 13:00

COSMETICI E POST-PANDEMIA: SARANNO PIÙ GREEN, SOSTENIBILI, BIO E NATURALI. IL MODELLO ERBORISTERIA

10:30 - 13:00

AGRICOLTURA BIODINAMICA? LA PAROLA AGLI ESPERTI

10:30 - 13:30

Congresso Inaugurale del Master "Giurista e Consulente della Sicurezza Alimentare" - Law and Food Safety - Università di Bologna

I PROBIOTICI COME MODULATORI DEL MICROBIOTA INTESTINALE: UN NUOVO APPROCCIO ALLA MEDICINA PERSOANLIZZATA PER IL MEDICO E IL FARMACISTA

12:00 - 14:00

GESTIONE DELLA FERTILITÁ DEL SUOLO IN AZIENDE BIOLOGICHE

14:00 - 15:30

...È BIO!... DAL SEME...IL PROGETTO SEMENTI BIOLOGICHE DI ANABIO-CIA

15:00 - 17:00

PROORG PROJECT: UN CONTRIBUTO PER L'INNOVAZIONE NELLA TRASFORMAZIONE DEL CIBO BIOLOGICO

15:00 - 17:00

Intervengono

 

  • Flavio Paoletti (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria - CREA, Italia)ù
  • Ursula Kretzschmar (FiBL, Svizzera)
  • Toralf Richter (FiBL, Svizzera)
  • Katrin Zander (Thuenen Institut, Germania)
  • Raffaele Zanoli (Università Politecnica delle Marche, Italia)
  • Fiorella Sinesio (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria - CREA, Italia)
  •  

    Modera: Roberto Pinton


ProOrg è un progetto trans-nazionale finanziato da ERA-net CORE Organic Cofund attraverso fondi messi a disposizione dai Paesi partecipanti e dall’Unione Europea e ha visto la partnership di università, istituti di ricerca e organizzazioni di Italia, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Svizzera e Ungheria.
Obiettivo di ProOrg è stato sviluppare un Codice di buone pratiche per i trasformatori di prodotti alimentari biologici che li aiuti a selezionare tecnologie appropriate e innovative in linea con i principi ispiratori del biologico, che sia pratico e applicabile in vari contesti e situazioni.
Il progetto, che ha sviluppato un metodo di valutazione multidimensionale (criteri, indicatori, parametri, metodi di valutazione) che può fornire una guida per la valutazione per la qualità dei prodotti biologici in relazione all’uso di sostanze e tecnologie di trasformazione dibattute e delle loro alternative, presenta i suoi risultati.

 

L'incontro si terrà in lingua inglese.

CONTRIBUTO DEL CLUST-ER AGROALIMENTARE PER PRODUZIONI SEMPRE PIU’ SOSTENIBILI E SANE

15:30 - 16:45

LA MASSIMIZZAZIONE DELLA RISORSA ACQUA CON L’AGRICOLTURA ORGANICA E RIGENERATIVA

10:00 - 11:30

L’ORTO BIOATTIVO

14:00 - 15:30

QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO ERBORISTERIA DELL’ANNO

14:30 - 15:30

Con il Premio Erboristeria dell’Anno 2021 vogliamo dare visibilità al settore e ai suoi operatori, valorizzarne esperienza, competenze e ruolo.

Oltre al vincitore assoluto e al Premio speciale alla carriera verrà decretato il vincitore di ognuna delle categorie in concorso:

  • LAYOUT DEGLI INTERNI
  • SERVIZI INNOVATIVI E CONSIGLIO ESPERTO
  • WEB STRATEGY E SOCIAL MEDIA
  • FORMAZIONE E COMPETENZE PROFESSIONALI ACQUISITE

 

Registrati e segui la premiazione in presenza presso lo stand C61 al Padiglione 25 o in streaming.